Mostra fotografica: Quale link con il lancio di un nuovo modello di auto?

Abbiamo visto un link bello e incisivo tra la mostra fotografica TATTOO e l’evento di presentazione di un nuovo prestigioso modello di auto.

Per noi la creatività è proprio questo “… Vedere relazioni là dove non ne esistono ancora!” ritrovandoci in quanto detto da Thomas Disch

L’ispirazione parte dalla pubblicità  del nuovo modello BMW serie2, che parla del tatuaggio come un’arte, un modo di ribellarsi a un immagine, diventando chi si è veramente.

Il link ad Alessandro Lercara -nostro fotografo- è stato facile: la sua mostra fotografica immortala i tatuaggi di persone comuni, con la finalità di portare alla luce, ciò che c’è proprio dietro un tatuaggio o ancora di più per raccontare quelli che sono i tatuaggi interiori.

Per alcuni i tatuaggi sono un modo per ricordare gli “appuntamenti” importanti della propria vita. Per altri ci sono simboli o oggetti che ci ricordano gli eventi che ci hanno cambiato e segnato.

Le foto della mostra hanno una caratteristica comune: rigorosamente in bianco e nero e riprese dall’alto, in situazioni di vita comune, all’interno degli ambienti familiari.

Non vengono accompagnate da storie di quei tatuaggi: una scelta precisa per lasciare spazio alla libera immaginazione di chi osserva di potersi raccontare una storia, forse anche per rivivere un po’ anche la propria.

Proprio seguendo la filosofia dell’immaginare abbiamo voluto un allestimento in cui le foto dessero l’idea di fluttuare nell’aria, aiutati anche dalla bellissima parete retrostante ricoperta da carta da parati colorata.

Ringraziamo il Concessionario biAuto per l’opportunità  dataci.
Grazie per la disponibilità  alla Galleria Res Publica di Torino e ad Alessandro Lercara…Le sue opere opere sono state oggetto di grande interesse da parte dei numerosi ospiti presenti.

 

No Commenti

Commenta l'Articolo