Magnifici cinque alimentano la nostra creatività

I “magnifici cinque” sono gli chef stellati che alimentano anche la nostra creatività.

Partecipiamo sempre con grande curiosità  ai progetti che vedono coinvolti i nostri partner.

In veste di loro ospiti, ci piace immaginare quello che potremmo creare insieme nei nostri eventi.

Location

La location è bellissima, una struttura in ferro che ricorda una grande serra allestita con gusto ed eleganza… quella richiesta per le grandi occasioni.

Ci accompagna all’ingresso una passerella caratterizzata dal gusto nella scelta delle luci e dalla cura del dettaglio per colori e posa .

Fa da sfondo il vecchio “albero della vita” illuminato con i suoi bellissimi colori: sembra essere rimasto li a testimoniare quello che è stato e viene ancora ricordato come un evento strepitoso per Milano.

Ci accolgono musica live, luci d’atmosfera, lunghi tavoli con fiori e candele, una bellissima donna con le spalle scoperte appesa ad una cornice dorata.

Dopo l’aperitivo di benvenuto raggiungiamo la parte centrale della struttura dove sono allestiti set originali di intrattenimento musicale ed elementi di arredo di diversi stili, adatti ad ogni occasione.

Chef stellati

Ai lati della struttura sono posizionate le “Isole di gusto“: le postazioni dei cinque chef stellati.

Il discorso di apertura della serata dà  il via alla degustazione dei piatti, che sono forse anche il “cavallo di battaglia” di alcuni dei prestigiosi chef.

Quello che si ci lascia sempre incantati è osservare l’abilità  e la naturalezza nella preparazione di piatti strepitosi.

Sono frutto dell’unione della maestria unica -propria di chi ha trasformato una passione in una professione- con materie prime, spesso semplicissime, di una qualità  fenomenale.

L’impiattamento invoglia l’assaggio, dal quale scaturisce un’esperienza di gusto, … quella che ci immaginiamo sempre di potere fare vivere nei nostri eventi.

Il cibo è un veicolo di comunicazione.

Ci sono storie che hanno portato a creare quel piatto, magari legate a dei ricordi accompagnati da profumi e sensazioni lontane nel tempo.

Quale esperienza vogliamo fare vivere?

Ogni volta che veniamo coinvolti nella progettazione di un evento partiamo proprio da questo:

“Quale storia vogliamo fare vivere ai nostri ospiti?
Dove li vogliamo accompagnare?
Cosa ci piacerebbe far ricordare del tempo che ci hanno dedicato?”

L’evento è stato scandito dal racconto dei piatti, alternato ad intrattenimento con sfilate in costumi originali e con concept a volte estremi.

Cosa ci portiamo a casa?

Sono scaturite alcune idee da cui partire … e da sviluppare con la nostra creatività insieme al nostro team di lavoro, guidata dalle esigenze dei nostri clienti.

Un grazie particolare per l’invito ad Andrea Raccanello e allo chef Gianni Tarabini del ristorante La Fiorida, con i quali siamo pronti a lavorare per voi insieme sui progetti che deciderete di affidarci.

 

No Commenti

Commenta l'Articolo